Magazzino e dintorni

La prima voce che compone il modulo del magazzino è il “fabbisogno” che è un elemento di consultazione, lo scopo è quello di verificare se a magazzino ci sono disponibilità sufficienti ad evadere l’ordine richiestoci dal cliente; il fabbisogno quindi è strettamente legato agli ordini in entrata.

Così come il fabbisogno è strettamente legato agli ordini in entrata, il “da ordinare” è strettamente legato agli ordini in uscita quindi si riferisce agli ordini al fornitore. Lo scopo è quello di verificare quali articoli risultino essere  appunto da ordinare. Esaminiamo quindi ciò di cui è carente il magazzino, carenza dovuta o da un impegnato da un ordine o da un sotto scorta.

magazzino2

Le “giacenze” invece ci indicano tutto ciò che vi è a magazzino al contrario del fabbisogno che è limitato alle sole materie prime e componenti richieste dall’ordine specificato, inoltre per ogni articolo visualizzato è possibile richiedere l’esplosione di tutti i movimenti che lo riguardano, un progressivo storico di giacenza ed un esame dei lotti attualmente presenti.

I ddt sono il documenti di trasporto della merce e servono ad attestare l’uscita o l’entrata fisica dal magazzino, sia che il trasporto venga effettuato in conto proprio dal mittente o dal destinatario, sia che lo stesso venga affidato ad un trasportatore.

ddt in entrata sono i documenti che riceviamo dai fornitori e che registriamo nel gestionale specificando la ragione sociale, il numero del documento, la data ed eventuali annotazioni oltre che la descrizione degli articoli presenti.

magazzino3

ddt in uscita sono invece i documenti che emettiamo a terzi, fornitori e/o clienti e vengono registrati nel gestionale specificando oltre alla ragione sociale anche la causale, il destinatario, i colli, il peso, eventuali annotazioni, a differenza dai ddt in entrata qui viene richiesto di specificare anche se la merce è in “porto franco o assegnato” , il vettore e la data di partenza oltre che la descrizione degli articoli presenti.

Infine l’ultima voce ma non meno importante che compone il nostro modulo “Magazzino” è l’ “inventario“, un programma per rettificare le giacenze, generalmente si fa una volta all’anno, spesso a fine o inizio anno, però talvolta può essere necessario richiedere una rettifica d’inventario durante l’anno in questo caso sono brevi e piccole rettifiche magari anche di un solo articolo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.